Nuove regole per i versamenti unitari con mod. F24

L'art. 11 D.L. 24.4.2014 n. 66, interviene sul tema della riduzione dei costi di riscossione fiscale, lo stesso, al comma 2, detta nuove regole per i versamenti unitari in compensazione o di importo superiore a € 1.000,00 effettuati con modello F24.

Come ben noto, i versamenti unitari con compensazione riguardano non solo le imposte, ma anche i contributi dovuti all'Inps e all'Inail.

Dal 1° ottobre, secondo quanto disposto dall'art. 11, fermi restando i limiti già previsti da altre disposizioni vigenti in materia, i versamenti unitari con il mod. F24 sono eseguiti:

 

a) esclusivamente mediante i servizi telematici messi a disposizione dall'Agenzia delle entrate (Entratel o Fisconline), nel caso in cui, per effetto delle compensazioni effettuate, il saldo finale sia di importo pari a zero;

b) esclusivamente mediante i servizi telematici messi a disposizione dall'Agenzia delle entrate e dagli intermediari della riscossione convenzionati con la stessa (remote home banking di banche e Poste), nel caso in cui siano effettuate delle compensazioni e il saldo finale sia di importo positivo;

c) esclusivamente mediante i servizi telematici messi a disposizione dall'Agenzia delle entrate e dagli intermediari della riscossione convenzionati con la stessa, nel caso in cui il saldo finale sia di importo superiore a mille euro.

Per ogni eventuale chiarimento in merito, ti preghiamo contattare l'Ufficio Fiscale Aziende ai seguenti numeri:

Feltre sig.ra Carla Dall'Agnol 0439 – 2723
Belluno sig.ra Sandra Zanon 0437 - 944377

Cordiali saluti
Confederazione Italiana Agricoltori

e-max.it: your social media marketing partner